• Home
  • VERZENI DANTE

VERZENI DANTE

Chignolo d’Isola, 25 marzo 2020

Ne danno il triste annuncio la moglie GABRIELLA, i figli RINALDO e CARLA con le rispettive famiglie e la sorella ROSANNA.

Amici e Parenti

Caro Dante,
purtroppo, date le circostanze, non potremo accompagnarti per il tuo ultimo viaggio.
Possiamo però ricordarti e salutarti su questa pagina, seguita da tanti tuoi amici e clienti, perché sappiamo che tanti di loro avrebbero voluto esserci per dare un ultimo saluto a te, che amavi così tanto stare in mezzo alla gente.
Quella gente che in questi anni ha avuto modo di conoscerti ed apprezzarti per la grande passione che mettevi in tutto quello che facevi, che si trattasse della politica, della Presidenza dell’Associazione dei Panificatori di Bergamo, dell’organizzazione della Setimana Alegra della tua Chignolo, dei tuoi viaggi in Spagna e in particolare ad Alicante (che era un po’ la tua seconda casa, dove per tutti eri “El Panadero de Bergamo”, e poi quando tornavi e attaccavi a parlarne chi ti fermava più?) e infine della tua cara Atalanta che hai seguito per quarant’anni allo stadio e che tante gioie ed emozioni ti stava regalando in quest’ultimo periodo.
Ma forse ciò per cui maggiormente verrai ricordato è l’aver portato per più di sessant’anni sulle tavole di tante famiglie il tuo pane e i tuoi grissini.
È l’aver allietato con le tue pizze, focacce, biscotti e crostate i momenti di festa di tanti tuoi compaesani.
Tutte le tue creazioni avevano due ingredienti speciali: il tuo sorriso e l’amore per le cose fatte per bene.
È così allora che vogliamo ricordarti: sorridente, nella tenue luce di un tramonto davanti al mare della tua amata Alicante, con un buon bicchiere di vino rosso in mano.

Riposa in pace caro Dante.

I tuoi familiari e dipendenti.

Famiglia Verzeni Giovedì 30 Aprile 2020

Caro Dante,
purtroppo, date le circostanze, non potremo accompagnarti per il tuo ultimo viaggio.
Possiamo però ricordarti e salutarti su questa pagina, seguita da tanti tuoi amici e clienti, perché sappiamo che tanti di loro avrebbero voluto esserci per dare un ultimo saluto a te, che amavi così tanto stare in mezzo alla gente.
Quella gente che in questi anni ha avuto modo di conoscerti ed apprezzarti per la grande passione che mettevi in tutto quello che facevi, che si trattasse della politica, della Presidenza dell’Associazione dei Panificatori di Bergamo, dell’organizzazione della Setimana Alegra della tua Chignolo, dei tuoi viaggi in Spagna e in particolare ad Alicante (che era un po’ la tua seconda casa, dove per tutti eri “El Panadero de Bergamo”, e poi quando tornavi e attaccavi a parlarne chi ti fermava più?) e infine della tua cara Atalanta che hai seguito per quarant’anni allo stadio e che tante gioie ed emozioni ti stava regalando in quest’ultimo periodo.
Ma forse ciò per cui maggiormente verrai ricordato è l’aver portato per più di sessant’anni sulle tavole di tante famiglie il tuo pane e i tuoi grissini.
È l’aver allietato con le tue pizze, focacce, biscotti e crostate i momenti di festa di tanti tuoi compaesani.
Tutte le tue creazioni avevano due ingredienti speciali: il tuo sorriso e l’amore per le cose fatte per bene.
È così allora che vogliamo ricordarti: sorridente, nella tenue luce di un tramonto davanti al mare della tua amata Alicante, con un buon bicchiere di vino rosso in mano.

Riposa in pace caro Dante.

I tuoi familiari e dipendenti.

Rinaldo Verzeni Giovedì 30 Aprile 2020