• Home
  • PINETTI FERMO

PINETTI FERMO

Alzano Lombardo, 15 marzo 2020

Lo annunciano con dolore la moglie LUCIA, le figlie, i generi, nipoti e parenti tutti.

Amici e Parenti

Sono qui nel tuo posto preferito di casa mia mentre mastico una chewing-gum anti-goccia... ho lo stomaco chiuso, la testa che scoppia e il cuore a pezzi. Sei stato con me per così tanto tempo che mai avrei pensato di perderti proprio adesso senza poter sentirmi dire il tuo “ciao cucciola”. Mi consolo nel fatto che hai chiuso gli occhi improvvisamente come desideravi tu, ma non mi perdonerò mai di non essere più passata, anche se l’ho fatto per proteggervi. Io ancora davo per scontato che dopo questo periodo difficile, saremmo tornati a fare le nostre cene la domenica sera tutti insieme, anche se ti sgridavo sempre. Si perché io e te siamo sempre stati così, cane e gatto, ma pur sempre inseparabili. Il tuo grande pregio? Non aver mai avuto preferenze tra i tuoi nipoti, ci hai voluto bene a tutti e tre indistintamente...ed essere stato anche un padre oltre che a un nonno. Difetti? Ora non contano più, di te ho soli tanti bei ricordi.
Grazie nonno, grazie per essere stato il mio “nonno Felice”, grazie di avermi dato tutta questa forza. Ma soprattutto grazie di avermi insegnato ad impastare i ravioli. Prometto che li farò buoni come li facevi tu, o almeno ci proverò, avevi giusto giusto 60 anni di esperienza!
Mi mancherai tanto nonnino, tanto...ma ora vai e proteggimi sulla stella più bella che c’è.

Ylenia Zanchi Giovedì 21 Maggio 2020

La chiamavo sempre "signor Fermo"...tanti anni passati insieme a lavorare...tanti consigli....solo ora ho saputo .....ora faccia buon viaggio....e mi saluti il mio papi...un abbraccio a tutta la famiglia...Sonia

Sonia Sabato 30 Maggio 2020