• Home
  • MOTTA CELESTE MAURIZIO

MOTTA CELESTE MAURIZIO

Trezzo sull’Adda, 19 marzo 2020

La moglie ANNA MARIA e le figlie RAFFAELLA con LUCA, LAURA ANTONELLA con GIANCARLO, ELISABETTA con ANDREA, FRANCESCA con MASSIMO e gli adorati nipoti GIACOMO, EDVIGE, CAMILLA, SOFIA, NICOLÒ, BEATRICE e LETIZIA.

Amici e Parenti

Mamma da grande assomiglierò al nonno? Speriamo Nicolò! Perchè gli vuoi assomigliare?Perchè gli voglio bene. E perchè gli vuoi bene?Perchè è un NONNO SPECIALE....
Così aveva detto il tuo adorato Nicolò

E ricordo proprio adesso ogni volta che ridevi, che sorridevi quando mi vedevi, sorridevi sempre anche quando hai dovuto affrontare la tua malattia.....sei stato coraggioso papà, non ti sei abbattutto, sei stato resiliente, hai trovato una nuova dimensione, dopo 65 anni di lavoro tra i motori, ti sei preso cura della mamma, hai imparato a cucinare, l'hai ricambiata di tutto quello che lei ha sempre fatto per te.

Tu e lei siete l'esempio di un amore grande. Mi piace ricordarvi con la poesia di Montale:
Ho sceso dandoti il braccio almeno un milione di scale e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino. Anche così è stato breve il nostro lungo viaggio. Il mio dura tuttora, nè più occorrono le coincidenze, le prenotazioni, le trappole, gli scorni di chi crede che la realtà sia quella che si vede. Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio, non già perchè con quattr'occhi forse si vede di più. Con te le ho scese perchè sapevo che di noi due le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate, erano le tue.

MI TENGO STRETTA ADDOSSO I TUOI CONSIGLI E PER OGNI VOLTA CHE VORRO' SENTIRTI, CHIUDERO' GLI OCCHI SU QUESTA REALTA'......
MI MANCHI PAPA', E' INGIUSTO CIO' CHE TI E' SUCCESSO-
SEI MORTO SOLO, TU CHE SOLA NON MI HAI LASCIATO MAI UNA VOLTA-----
TI AMO CON TUTTO IL CUORE, AIUTAMI DA LASSU' AD ACCETTARE LA TUA MANCANZA.....
TI VEDO OVUNQUE, VORREI TANTO POTERTI STARE IN BRACCIO, COME FACEVO ANCORA ADESSO.....BASTAVA CHE CI GUARDAVAMO E CI CAPIVAMO AL VOLO...
MI MANCA LA TELEFONATA DELLE 08.20, LA VISITA DEL POMERIGGIO DOPO IL LAVORO, IL NON POTERTI PIU' RACCONTARE,, MI MANCA TUTTO DI TE PAPA', .... ERI SPECIALE, BUONO ED ONESTO. HAI AMATO IL TUO LAVORO E LA TUA FAMIGLIA. . SICURAMENTE TU SEI IN PARADISO. VEGLLIA SU DI NOI E SULLA MAMMA.
LA TUA ELI

NON BASTANO LE PAROLE PER RICORDARE UN PAPA' COSI' MERAVIGLIOSO Sabato 9 Maggio 2020

Caro Zio Maurizio, rimane indelebile il tuo sorriso che hai sempre avuto sul tuo dolce viso, fin da bambina ,i tuoi occhi celesti erano una luce buona per me ,eri un uomo instancabile , dedito al lavoro :il tuo impegno per le lunghe ore di lavoro che io osservavo dal terrazzo ,insieme alla zia , si tramutavano sempre in un amore fervido per quello che facevi . Padre e marito affettuoso hai dedicato la tua vita intera alla famiglia, amando le tue donne di casa e hai regalato a tutti noi quella magica solarità, bontà che ti contraddistingueva ! Sono certa che i tuoi occhi color del cielo continueranno a brillare ! Tua nipote Cristina

Cristina Prandi Domenica 10 Maggio 2020

Parlavamo di te, Maurizio, con mamma e papà. Oggi. Ricordavamo la tua gioia, il tuo sguardo e il tuo sorriso sempre allegri, accoglienti! Eri una ventata di buon umore che regalavi a chi ti incontrava. Eri buono, sensibile, intelligente, volenteroso e capace: virtù che portavi in famiglia, negli affetti e nel lavoro. Sei con noi e sempre ci sarai, come tutte le persone che con il loro esempio costruiscono un mondo migliore. Un pensiero affettuoso ad Annamaria, Antonella, Elisabetta, Francesca e Raffaella.
Un abbraccio,

Paola, mamma e papà.

Paola con papà e mamma Domenica 10 Maggio 2020

Maurizio (Celeste) Motta abitava a Trezzo. Imprenditore automobilistico, molto stimato in paese e anche a Bergamo, per la compassione e il rispetto verso gli altri.
Che dire di una persona così speciale?
Che è stato ed è un grande!
Purtroppo Maurizio non c'è più..
Caro cognato grazie per la compassione che hai avuto per mia sorella Giovanna...
Mi manchi tanto, mi mancheranno i tuoi consigli
P.s. salutami Angelo
Tua cognata Carla

Ricordo di tua cognata Carla Lunedì 11 Maggio 2020

Avevo solo 17 anni quando iniziai a lavorare dai fratelli Motta e per quasi 17 anni ho fatto parte delle loro famiglie. Maurizio una persona che mi ha messo subito a mio agio... sorridente, cordiale , simpatico sempre pronto ad aiutare e consigliare quale esperto di motori le decine di meccanici che venivano a chiedere consigli...a lui bastava poco..nessun segreto per lui nei motori...un uomo che ha amato la sua famiglia. La sua Annamaria...che un po' lo sgridava perché lavorava troppo! L'amore incondizionato per le sue figlie...poi la felicità di avere dei nipoti. Caro Maurizio io e la mia famiglia ti abbiamo apprezzato molto come uomo onesto, grande lavoratore e con valori veri. Ci mancherai. Con affetto sincero abbraccio Raffaella Antonella Elisabetta e Francesca

Emanuela Snaier Lunedì 11 Maggio 2020

Ciao Maurizio,
Ti ho conosciuto da piccola quando venivi a trovare la nonna Carla insieme a tua moglie Anna Maria e ho ancora impressa nella memoria l’immagine di te, seduto al tavolo rotondo, con un bicchierino di grappa!
Ti ricorderò sempre come una persona meravigliosa e buona, con un grande cuore.
Salutami Angelo, che sono sicura ti accoglierà con affetto.

Caterina

Caterina Lunedì 11 Maggio 2020

[11/5, 21:52] Francesca: Ciao papà, meraviglioso uomo della mia vita. Mi manca tutto di Te profondamente. Padre disponibile e presente, di gran cuore e di animo gentile. La tua vita è stata passione, per le persone a cui volevi bene e per il tuo lavoro. Nessuna parola o descrizione di Te rende il giusto omaggio alla persona che sei stato. Ora che sei in cielo mi è inevitabile rivolgermi a Te, come quando c'eri e mi ascoltavi. Ti voglio bene immensamente e ti ringrazio per tutto quello che mi hai dato e per il bene grande che hai voluto alle mie bambine.
[11/5, 21:53] Francesca: La tua Francesca

Da Francesca Lunedì 11 Maggio 2020

Ricordo con gioia la bella giornata trascorsa lo scorso anno con te e Annamaria in casa di Beppe e Giusi.
Abbiamo ricordato tutti i momenti e le ricorrenze che le nostre famiglie hanno condiviso....bellissimi ricordi....
Anche in questa giornata ho trovato il tuo sorriso di sempre ed il rispetto che hai sempre avuto nei rapporti con le persone, e soprattutto ho colto la dolcezza, la tenerezza e tanto amore verso tua moglie Annamaria....mi hai commosso....
Ti abbraccio.
Marisa Canavesi.

MARIA CANAVESI Domenica 17 Maggio 2020

Ricordi Maurizio ?
Eravamo insieme in Corsica , quel giorno di maggio a riparare la mia vespa .
Io , con il motore nuovo da rimontare in mano e tu all’altro capo del telefono che mi guidavi nel goffo tentativo di diventare , solo per un attimo , un meccanico provetto ; grazie anche alla tuta nuova che, mi avevi regalato , indossata per l’occasione .
Ci voleva solo la tua infinita pazienza per consentirmi di portare a termine il lavoro .

Alfredo Manetti Venerdì 19 Giugno 2020

Scusa , che fretta di andare .. non avevo finito ,
La tua tuta ebla mia PX Special ti ricordano sempre con grande affetto , un affetto un po’ speciale ... ciao

Alfredo Manetti Venerdì 19 Giugno 2020

Il nonno: la persona più brava del mondo, la persona che ogni cosa la portava a termine, lo chef, che faceva pranzetti perfetti, la persona che per certi versi ti viziava, ti faceva sorridere e ti faceva giocare (soprattutto a carte).
Cos'è il nonno per me: TUTTO! Ogni cosa bella, un sorriso perfetto. Di lui mi manca tutto. Mi dispiace che non sia più con noi, non se lo meritava. Vorrei dirgli ciao nonno ti voglio tantissimo bene, sempre te ne vorrò e ti ricorderò per sempre.
Beatrice

Da Beatrice Domenica 28 Giugno 2020

Per tutti voglio descrivere il nonno. Era una persona di esempio, un uomo bravo.
Mi ha insegnato a giocare a scala e a briscola.
Era un bravissimo meccanico e un bravissimo cuoco.
Ora chi mi farà il ragù con le polpette?
Lo ricorderò sempre con un sorriso.
Se fosse ancora qui mi avrebbe abbracciato e mi avrebbe detto: ti voglio bene!
Letizia

Da Letizia Domenica 28 Giugno 2020

Molte le immagini che si susseguono, quelle dei tanti momenti vissuti insieme, immagini di un uomo dalla'animo profondamente buono e meritevole di grande rispetto. Rispetto per chi con dedizione e grande passione, aveva dedicato la vita alla sua arte e lasciata questa per forza maggiore, pronto a seguirne un'altra: quella di dedicarsi al meglio, a chi di lui si era curato negli anni passati.
Poche invece le parole per descrivere questa assurda situazoone, che lo ha costretto a rimanere solo prima di lasciarci.
Solo come nessuno dovrebbe essere, privato dello sguardo di chi lo amava, della mano di un famigliare, della carezza di un nipote.
E a poco può servire continuare a ripetersi che non è giusto, seppur difficile smettere di farlo, ma è certamente giusto sperare, che nell'ultimo suo pensiero, ci sia stata la stessa serenità che si leggeva nei suoi sorrisi.
Ciao Maurizio che il.tuo sia un nuovo grande viaggio
Massimo

Tuo genero Massimo Lunedì 29 Giugno 2020

È sempre cosi quando la vita riprende il suo corso a dispetto delle assenze.
La normalità riesce a fare a meno di chi se ne è andato, ma proprio per questo ne fa risaltare ancora di più la mancanza.
Mi manchi papà.
Eli

Manchi ogni giorno sempre di più Venerdì 17 Luglio 2020

Caro papà, passano i mesi, ma il dolore per la tua perdita non si attenua...mi sembra sempre piu forte....Non tutte le mancanze sono uguali. La tua è incolmabile. Aiutami a ritrovare la strada è la serenità perdute....Eri un papà speciale, un uomo onesto e buono senza secondi fini. Sempre pronto a correre per tutti, senza nulla in cambio. Impossibile eguagliato....manchi papà...manca l'aria ...manca la terra sotto i piedi....ti amo papà....per sempre

Mancanza... Venerdì 11 Settembre 2020