• Home
  • MAZZOLENI EUGENIO

MAZZOLENI EUGENIO

Verdellino, 9 aprile 2020

Ne danno il triste annuncio la moglie ROBERTA, la figlia ELEONORA, la mamma AGNESE, i fratelli GIUSEPPINA, SILVANA, ROSANNA e DEFENDENTE, la suocera MARIA, i cognati, le cognate, i nipoti e parenti tutti.

Da L'Eco di Bergamo

Ha combattuto per quasi un mese la battaglia contro il Coronavirus, uscendone purtroppo alla fine sconfitto. La notizia della morte di Eugenio Mazzoleni, 55 anni di Verdellino, avvenuta ieri mattina all’ospedale di Sesto san Giovanni (Milano) ha sconvolto tutta la comunità. Figura di riferimento per l’oratorio di Verdellino, ne era da anni il promotore dell’annuale festa e di altri eventi capaci di unire tutta la comunità. «Era un trascinatore - commenta il fratello Defendente che parla anche a nome delle altre tre sorelle Rosanna, Silvana Giuseppina - in tutto quello che faceva metteva anima e corpo e sapeva coinvolgere tutti». E in questo tutto, oltre alla famiglia (la moglie Roberta e l’amata figlia Eleonora che collaborava con lui in oratorio) c’era anche l’azienda che aveva fondato 25 anni fa con il fratello, la Elettroimpianti M.e.d. che lavorava per diversi enti locali del territorio. La sua lotta contro il coronavirus era iniziata a metà marzo al policlinico San Marco di Zingonia da cui poi era stato trasferito al nosocomio di Sesto San Giovanni: «Ci sono stati alti e bassi. Nei giorni scorsi sembrava che si stesse riprendendo -racconta ancora il fratello - purtroppo stamattina (ieri per chi legge, ndr) è arrivata la tragica notizia». La sua salma arriverà oggi al cimitero di Verdellino dove sarà poi tumulata. Ieri sui social tanti i messaggi di cordoglio: Ciao Genio, hai lottato fino all’ultimo. Non ti dimenticheremo mai».

Da L'Eco di Bergamo

Amici e Parenti

Il sole muore già
E di noi questa notte avrà pietà
Dei nostri giochi confusi dell'ipocrisia
Il tempo ruba i contorni ad una fotografia...
E il vento spazza via
Questa nostra irreversibile follia
Chissà se il seme di un sentimento rivedrà
La luce del giorno che un'altra vita ci darà..
AMICO sarai sempre accanto a noi!
La tua classe 1964❤

Classe 1964 Sabato 2 Maggio 2020

La tua grinta e generosità erano contagiose...impossibile dimenticare il tuo sorriso!
Caro Genio, grazie all'amore delle tue donne - che non lasciano cadere i tuoi tanti progetti - continuerai a guidare e proteggere le azioni della tua comunità che ora ti piange ma che è risoluta a non dimenticarti mai!

Famiglia Zanoli Sabato 2 Maggio 2020

Ciao fratellino,mi manchi già tantissimo.La tua foto qui davanti a me suscita tanti ricordi di noi bambini, sempre uniti , perché così ci ha insegnato papà generosità e dono . Ho condiviso con te la tua allegria i tuoi pianti le tue marachelle , la tua fanciullezza e gioventù sempre spalla a spalla e cuore a cuore .Poi la vita ci ha fatto scegliere e proseguire ognuno nella nostra famiglia con le inevitabili prove che tutti viviamo.E tu sei sempre stato presente ad ascoltarmi a darmi un consiglio a indicarmi una via che portava alla speranza. Avevo visto in te la nuova figura che avrebbe sostituito papà nei nostri incontri in famiglia, la preghiera prima del pranzo, il saluto e L augurio a tutta la famiglia dopo la condivisione della gioia conviviale .Aiutami a dire alle tue donne che tu sei ancora qui con loro , che le Ami e che devono vivere per te e per i tuoi sogni .L amore che hai vissuto con loro non muore mai e tutti i momenti
che hai condiviso con me sono riflessi di Te che ti fanno vivere ancora e sempre nel mio cuore .Ciao Genio ti voglio tanto bene ❤️

Giusy Mazzoleni Sabato 2 Maggio 2020