• Home
  • MAZZA FRANCO LUCIANO

MAZZA FRANCO LUCIANO

Brignano Gera d'Adda, 20 marzo 2020

Ci ha lasciato il 20 marzo 2020. Ne danno il triste annuncio la moglie Alessandra e la figlia Roberta.

Amici e Parenti

Pessoa diceva che la morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto. La terra è fatta di cielo. Mai nessuno s’è smarrito. Tutto è verità e passaggio.
E’ un’altra sfida da combattere: ora sono invece una bimba che piange suo padre, una donna che si dà il permesso di soffrire, un essere umano forte che trema.
Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto.
E io ci voglio credere, pà. Ci sarai nell’aria che respiro, negli occhi di mamma che mi parla, nella forza fievole di nonna che mi stringe, nei piccoli gesti d’amore di zio.
Sarai ovunque, ma sempre con noi, e noi con te. Ti ameremo per sempre, mamma ed io.

Ninì Sabato 9 Maggio 2020

È stato il mio primo collega nel 1985 nel mondo delle due ruote, alla mia prima esperienza come massaggiatore nel ciclismo professionistico. Mi ha messo subito a mio agio. Mi ripeteva spesso: “quello che facciamo, di giusto o sbagliato, lo facciamo in due, nessuno deve prendersi ne meriti ne colpe, ma si divide equamente il tutto”. A distanza di anni ho trovato questa frase di una grande umanità. Mi mancherà. Buon viaggio Luciano.

Umberto Sabato 9 Maggio 2020

Non eravamo solo colleghi ma soprattutto amici(anche in gioventù )dire mi mancherai mi sembra banale..a tutti mancherai..dire che eri una persona speciale altrettanto banale..tutti lo sanno..vorrei solo poter sedermi vicino a te come abbiamo fatto piu volte ai tempi della sigaretta e ricordare ricordare la spensieratezza e la voglia di vivere che avevi. Caro Lucio nulla potrà tornare ma così voglio ricordarti sei stato un amico importante

Paola Sabato 9 Maggio 2020