• Home
  • FORLANI MARIO

FORLANI MARIO

Bergamo, 15 aprile 2020

Addolorati lo piangono ROBERTO e ANGELA con ROBERTA, MAURO e gli adorati nipoti ANDREA e LUCA.

Amici e Parenti

Mario, sono triste perchè hai scelto proprio un brutto periodo per lasciarci e vorrei che queste righe si trasformassero in forti abbracci e baci che non sono stati possibile darti. Iddio ti ha chiamato in un periodo di distacco fisico dagli affetti di una vita ma, da persona buona e sempre disponibile con tutti, hai prontamente risposto presente....anche stavolta.
Da buon artigliere da montagna, hai riempito la zaino con tutti gli affetti, i baci ed i ricordi dei tuoi cari e dei nipoti e, alla chetichella, sei partito a "Baita".
Non sei e non sarai mai solo, forte dell'affetto di tutti i tuoi figli, famigliari, dei nipoti e degli amici del "tuo" quartiere, Santa Lucia. I ricordi commosi del il tuo carattere paternalistico, un po burbero ma sempre disponibile e generoso con tutti ti accompagneranno sempre.
A noi ci consola pensare che ci saluterai la Mamma e che, ancora insieme, ci guarderete sempre dall'alto
....Era mio padre.
Ciao Papà un bacio il tuo Tato

Roberto Sabato 2 Maggio 2020

CIAO SPORTIVONE, SALUTAMI LA MAMMA
Caro Papà,
te ne sei andato in questo momento così triste per tanti e che non ha permesso a noi ed alle moltissime persone che ti hanno voluto bene di salutarti come avremmo desiderato ed avresti meritato.
Lontani da più di un mese, sono comunque riuscita a darti un ultimo bacio trovandoti come sempre sereno anche in quest’ultimo passaggio.
Non è mai il momento giusto per il distacco, ma mi consola aver avuto la fortuna di stare insieme per lungo tempo.
Voglio ricordarti così, che esci dal tuo amato mare e pensare alla tua grande sportività mai abbandonata anche quando gli anni passavano.
E’ inutile dirti che mi manchi come mi manca la Mamma, ma sono serena pensandoti accanto a lei.
Vi abbraccio forte, un bacio e arrivederci.
La tua Gingio

ANGELA FORLANI Sabato 2 Maggio 2020

Ciao zio,
la tua dipartita ha addolorato tutti noi! Molti sono i ricordi che aleggiano nella mia mente per le tante esperienze vissute insieme, ma mi limiterò a qualcuna...
Con il tuo storico "negozio" eri il riferimento e il ritrovo per i Forlani tutti (di ogni generazione e di ogni grado di parentela…), ma anche per l'intero quartiere (e non solo...). I dottori dell'ospedale di allora prima di far le visite ai pazienti … facevano visita a te per scambiare quattro parole in serenità; oppure, smontando di turno, per ritemprarsi con la tua amabile bonomia.
Catalizzavi i commenti sportivi della Bergamo calcistica di fede atalantina, di quella ciclistica "filo-gimondiana" o motociclistica "filo-agostiniana" e così via, ma eri anche promotore dello sport attivo, organizzando tornei dei quali ti vantavi di essere il "numero uno" perché avevi il ruolo di portiere!
Ti pervadeva un amore intenso per la famiglia: la tua amata Franca e i tuoi gioielli Gingio&Tato, ma anche i tuoi amatissimi fratelli e, di riflesso, cognati e nipoti… dei quali io sono stato il primo e si favoleggia di tue grandi feste in negozio per la mia nascita.
Insomma, sei indimenticabile per la gioia di vivere che ti animava e trasmettevi… mi piace immaginare che tu sia rimasto lo stesso anche ora, dove ti trovi con i tuoi affetti di una vita!
Un commosso abbraccio dal tuo primo nipote
Franco (anzi, "Gianfranco", come tu mi volevi sempre chiamare)

Franco Sabato 2 Maggio 2020

Un addio di cuore a Mario Forlani, gestore solare e sempre cordiale con tutti del Bar istituzione del quartiere di Santa Lucia, reso da lui ritrovo piacevole di amici e conoscenti della zona, dove potersi scambiare sempre quattro parole augurali di buona giornata.
Tutta la nostra partecipazione al profondo dolore dei figli Roberto e Angela e dei parenti tutti.

Ferdinando e Paola Faldi Mercoledì 6 Maggio 2020

Ciao nonno, sto provando a scrivere qualche ricordo, ma è pazzesco di quanti me ne vengano in mente... quello che mi fa più piacere forse è di quando avevi 89 anni. Eravamo al mare, ovviamente a Monterosso, ti stavo accompagnando a fare il bagno, su quella spiaggia di sassi la tua anca si faceva sentire, ma nonostante ciò non appena giunti al bagnasciuga, senza farti troppe remore ti sei dato uno slancio e ti sei tuffato di testa, ci sono rimasto di colpo, anche perché non contento hai fatto due bracciate in apnea per poi risbucare dall’acqua. Io subito accorsi per vedere se stessi bene e alla mia esclamazione: “ma sei matto!” Tu con un sorriso mi risposi: “guarda che io ho imparato a nuotare nel fiume, sono stato anche campione provinciale, cosa vuoi che sia per me“ ti sei girato e hai fatto altre quattro bracciate a stile. Ecco lì ho capito davvero di che pasta fossi fatto, e che è stato grazie alla tua forte tempra se sei arrivato così fin lì!
Mi hai insegnato moltissimo. Grazie.
Sarai sempre nel mio cuore.
Ciao nonno!

Il tuo amato nipotino Andrea Venerdì 8 Maggio 2020

Ciao papà, con oggi e' un mese che, in silenzio, ci hai salutato e sei partito per questo tuo viaggio che, mi piace immaginare, essere il più bello poichè grande e' l'universo ed infinito è il tempo concessoci dal buon Dio per percorrerlo. Le ali dell'Aquila le hai spiegate....ora vola, felice, come abbiamo fatto tante volte insieme. Mi manchi, buon viaggio, ciao!. Un grande grande abbraccio e un bacio....

Roberto Venerdì 15 Maggio 2020

Hai ragione Roberto, è già passato un mese e non mi sembra ancora vero, ma la tristezza che mi prende quando ci penso è alleggerita dal pensiero che, come dici tu, ora nostro papà avrà molto tempo per percorre le strade più belle del cielo insieme alla mamma.
Ciao papà, ci manchi tantissimo, un abbraccio forte e dai un bacio alla mamma.

Angela Venerdì 15 Maggio 2020

Sabato 6 giugno alle 18 ci troviamo al Tempio Votivo di Bergamo per salutarlo con una Messa di suffragio

Angela Venerdì 22 Maggio 2020