• Home
  • FERRAROLI LODOVICO

FERRAROLI LODOVICO

Comun Nuovo, 22 marzo 2020

Un ultimo abbraccio. La moglie MARISA, le figlie ISABELLA con MATTIA, MARIANNA con EMANUELE, CHIARA, i fratelli Don SANDRO e Don RENZO, parenti tutti.

IL PRIMO CITTADINO DI COMUN NUOVO CHE HA PERMESSO AL PAESE DI CRESCERE

Ludovico Ferraroli è stato una figura nota per l’impegno civile di Comun Nuovo, dove è stato sindaco per due mandati. È stato anche un punto di riferimento nel settore tessile: ha diretto il cotonificio Nembri di Comun Nuovo e ha potuto dare lavoro a generazioni di donne del territorio. Successivamente era andato a coprire ruoli dirigenziali in molte altre aziende tessili del territorio: dal cotonificio Albini di Albino, al Gruppo Sgat di Lallio, dalla Zopfi di Ranica fino alla Tessival di Azzano con cui (sebbene fosse in pensione) continuava la sua collaborazione. Nel ruolo da primo cittadino ha portato la sua esperienza manageriale gestendo la cosa pubblica sempre con grande avvedutezza e parsimonia, viste anche le poche risorse economiche a disposizione in quegli anni.  Nei suoi due mandati da sindaco Ferraroli ha comunque realizzato due opere pubbliche importanti per il futuro del paese: ha dato il via al restauro dell’antico Palazzo Benaglio, attuale sede del municipio, dopo che era stato colpito da un incendio. E poi ha messo il primo tassello per la costruzione del centro sportivo del paese facendo realizzare il campo da calcio del paese. Campo su cui giocano ancora i suoi nipotini che lo vogliono ricordare per sempre insieme a loro.

Amici e Parenti

Papi, sei stato il faro della nostra vita. Il tuo entusiasmo, il tuo coraggio e, soprattutto, la tua voglia di vivere guidino la vita dei tuoi amati nipoti

Marianna Ferraroli Martedì 5 Maggio 2020

Papi, sei stato il faro della nostra vita. Il tuo entusiasmo, il tuo coraggio e, soprattutto, la tua voglia di vivere guidino la vita dei tuoi amati nipoti

Isabella Marianna e Chiara Ferraroli Martedì 5 Maggio 2020

Ciao Vico, conserverò sempre il tuo ricordo con simpatia e affetto. Un caro abbraccio e sentite condoglianze a tutte le donne della tua famiglia.

Stefano Mazzoleni Lunedì 18 Maggio 2020

Un ricordo speciale per una persona che mi ha supportato nella mia crescita professionale, un abbraccio a tutta la sua famiglia, anche da parte di mio figlio Mirko.
Una preghiera .

Roberto Ghilardi Martedì 19 Maggio 2020