• Home
  • CIVIDINI FABRIZIO

CIVIDINI FABRIZIO

Dalmine, 19 marzo 2020

La moglie RINA, la figlia GLORIA e MARCO.

Amici e Parenti

Caro Fabrizio abbiamo trascorso insieme con tutti i compagni Esperia 52 momenti felici, con i ns ritrovi e viaggi in tutta l'Italia. Unico incontro in Sicilia, a Palermo siamo stati ospiti presso l'albergo dei Salvo, che stavano festeggiando nonostante l'attentato al magistrato Falcone. Il giorno dopo raggiundendo l'aeroporto abbiamo visto dove è stato fatto l'attentato. Questo è stato l'episodio più drammatico dei ns viaggi..Tu dal cielo potrai vedere..Mario

Mario Angeretti Venerdì 1 Maggio 2020

Dal giorno che ci hai lasciato e nei giorni più importanti del tuo lungo percorso prima di poter riposare in pace mi hai fatto incontrare delle bellissime coccinelle. Qualcuno mi ha detto che questo è il periodo delle coccinelle, sarà risposi ma per me era il simbolo di te e simbolo della fortuna. Fortuna di aver potuto trascorrere tanto tempo con un fantastico papà sempre presente per qualsiasi problema e sempre pronto per una battuta e barzellette ed anedotti. Ci mancherai moltissimo un bacione grande come grande sei stato papi

Gloria Venerdì 1 Maggio 2020

Caro Fabrizio, avrei voluto stare di più con te.
La differenza di età che c'era tra di noi non ci ha facilitato. Purtroppo spesso ci si accorge di quanto ci mancano le persone care quando non ci sono più. Comunque tu adesso hai raggiunto i nostri genitori e, tra non molto, anche noi sorelle vi raggiungeremo per stare tutti insieme.
Nessuno sa cosa c'è al di là della vita ma tu, anche se non sei stato religioso, se c'è qualcosa, sicuramente avrai tutte le carte in regola per accedere perché nella tua vita sei stato onesto e leale con tutti. Ti voglio bene. Un grosso bacio

Maria Rosa Sabato 2 Maggio 2020

Carissimo, improvvisamente ci hai lasciato e non abbiamo nemmeno avuto il tempo di salutarti. Ho tanta nostalgia. Vorrei averti qui, parlare al telefono di musica come quando si ascoltava qualcosa che ci piaceva. Erano momenti in cui ci si sentiva uniti, come quando in casa, da ragazzi, si ascoltavano i concerti "Martini e Rossi" alla radio con mamma e papà.
Il Signore ti avrà già accolto nella sua pace perché sei una persona buona,onesta,leale.
Ciao

Ludovica (Chica) Sabato 2 Maggio 2020

Ciao Fabrizio, eri il mio padrino, non ci vedevamo spesso, ma eri sempre presente, eri il mio riferimento per la sottile e intelligente ironia che sapevi cogliere in tutte le situazioni della vita. Nei ricordi delle persone che ci sono care, spesso si indulge nel sottolineare esageratamente le virtù di chi ci ha lasciato. Non nel tuo caso; altri avrebbero approfittato delle opportunità a disposizione, non tu.
Sei stata una brava persona.
Ciao Fabrizio
Dalmazio (Dal)

Dalmazio Sabato 2 Maggio 2020

Eri sempre allegro, da che ne ho memoria;non ti ho mai misto arrabbiato o senza un sorriso. Ci vedevamo poco, ma quando c'eri non mancavano le risa per le tue barzellette che solo tu riuscivi a rendere belle. Mi hai sempre incoraggiato. dandomi consigli, guardandommi con i tuoi occhi trasparenti. Sai zio, si dice che gli occhi siano lo specchio dell'anima:i tuoi lo erano davvero, erano limpidi come lo eri tu. Mi mancherai tanto, ma so che comunque ci sarai sempre vicino e ci guiderai ancora.

Maria Domenica 3 Maggio 2020

Le parole del cuore spesso non salgono in superficie, neppure quando le senti forti che quasi ti soffocano. Rimangono chiuse nei pensieri, nelle immagini vivide dei ricordi di cui ancora si sentono i profumi e si riconoscono i colori. Le parole del cuore si percepiscono se sei abbastanza saggio da cercarle in un gesto, in un sorriso, in una battuta. Io so che lei hai sempre sapute leggere le mie parole del cuore ed io ho letto le tue di cui sento il vuoto in questo strappo della vita, almeno fino a quando verrà ricucito e saremo di nuovo insieme. Un abbraccio zio.

Barbara Domenica 3 Maggio 2020

Ciao Fabrizio!
Extraño mucho visitarte en Dalmine y escucharte horas relatando tus maravillosas historias y tus divertidos chistes! Se te va a extrañar mucho!!
Hasta Siempre... Tu familia argentina te recuerda con mucho cariño!
Fausto.

Fausto Testa Domenica 3 Maggio 2020

Caro zio Fabrizio
Ci hai lasciato, insieme a tanti altri tuoi coetanei, in piena pandemia di coronavirus. Non ci è stato permesso darti l’ultimo addio e nemmeno ora, visitarti nella tua nuova dimora a Dalmine. Questo maledetto virus ti ha fisicamente separato dai tuoi cari prima, durante e anche dopo la tua partenza
Questo, fa si che ci risulti ancora più difficile accettare che tu sia partito per sempre. Come vedi, anche per molti di noi è necessario vedere e toccare per poter credere.
Per ora, nell’immaginario, risuonano le tue immancabili e intelligenti, ironiche e divertenti frasi, su qualunque tema si parlasse mai. Si ripetono i tuoi detti, proverbi o barzellette in dialetto bergamasco, che adornavano e semplificavano qualunque tema di discussione.
Sei stato per noi un caro zio molto amato, anche se la vita, per molti anni ci ha separato con un oceano.
Per noi da piccoli e per i nostri figli più avanti, molte volte non era facile capire, se parlavi sul serio o solo ci prendevi in giro e, in alcune occasioni, ci hai anche innocentemente imbrogliato. Ricordiamo che per anni ti abbiamo creduto quando ci raccontavi, molto seriamente e con un tocco di rammarico, che non potevi venire con noi a messa perché eri allergico all’incenso!
Caro zio, preferiamo, ancora una volta, credere che la tua partenza sia solo uno dei tuoi tanti scherzi e pensare che nella prossima visita a Dalmine, ci starai aspettando con il tuo immancabile sorriso e il tuo celeste e intelligente sguardo inquieto

I tuoi nipoti e pronipoti di oltremare

Famiglia Testa Domenica 3 Maggio 2020

Caro zio Fabrizio,

Lamentablemente, no me pude despedir de vos pero gracias a Dios, estos últimos años pudimos compartir muchos momentos juntos que guardaré en mi corazón por siempre!!

Se te va a extrañar mucho y también a tus historias, anécdotas y chistes!!

Un abrazo enorme,

Michela

Michela Testa Giovedì 7 Maggio 2020