• Home
  • BONINI ADRIANA VED. GASPANI (RINA)

BONINI ADRIANA VED. GASPANI (RINA)

Nembro, 19 marzo 2020

Ne danno il triste annuncio i figli CORRADO, TIZIANA con EFREM, STEFANO e ROBERTO, CINZIA con ETTORE e GIACOMO, la famiglia SIGNORI e parenti tutti.

Amici e Parenti

Cara Rina
sei andata in cielo lasciando un grande vuoto.
Instancabile sempre disponibile sempre sorridente sempre attiva famiglia,volontariato,cori, viaggi...
I tuoi 80 anni sembravano una enorme bugia, avevi tanta energia e tanta voglia di fare da far invidia ad un adolescente.
Solo un nemico subdolo ed invisibile ha potuto fermarti ma anche nella sofferenza atroce dei tuoi ultimi giorni ci hai dato una grande lezione di di vita dimostrando ancora tutto il tuo coraggio e la tua forza fino alla fine.
Sarai sempre nel mio cuore.
GRAZIE.

Giacomo Sabato 2 Maggio 2020

Cara Mamma, Nonna, Suocera, Amica, la sofferenza di non poterti essere stati vicino durante questa prova ci segnerà per tutta la vita, ma rimarrà sempre con noi la tua disponibilità, la tua energia, la tua voglia di fare e di assistere gli altri.

Corrado Lunedì 4 Maggio 2020

Ciao nonna Rina..
Dopo più di un mese dalla tua scomparsa si inizia a sentire la tua vera mancanza in ogni piccola cosa.
Guardo sempre verso quel cancellino, sperando di vederti arrivare ancora.
La tua era una routine, passavi tutti i giorni per controllarci.
Manca il venirmi a trovare ogni week end al lavoro.e portare caramelle e sorrisi x tutti.
Eri la sarta del quartiere, bastava un pezzo di stoffa per inventare e produrre qualsiasi cosa per tutti.
Mi facevi sentire forte perché per i lavori pesanti venivi sempre a cercarmi.
Mi manchi.
Ci manchi.
Guardaci da lassù e aiutaci a tenere sempre duro, come hai sempre fatto tu, fino all'ultimo non hai mai mollato.
Sei caduta tante volte, ma ti sei sempre ripresa.
Non volevo crederci che potesse accadere proprio a te.
Questo male è stato più grande di te, di noi...
E in silenzio ti ha portato via....
Lasciando un vuoto incolmabile nelle nostre vite...
Ciao nonna...un bacione da quaggiù verso te

Efrem Lunedì 4 Maggio 2020

Zia, è tutto così assurdo, incredibile e maledettamente ingiusto. Ci ho creduto fino alla fine, oltre la scienza e la ragionevolezza; ci credevo perché tu eri una donna di granito e non potevi, non dovevi essere vinta da questo nemico vigliacco mascherato da innocente malanno di stagione. Quanto hai lottato! Lo sappiamo sai?! Hai lottato e resistito più che hai potuto e questo tuo modo grintoso e positivo di affrontare tutto è e sarà per noi un grande insegnamento. Te ne sei andata il giorno della festa del papà, San Giuseppe... Come non pensare che sei andata dal tuo papà, dallo zio e da tuo fratello? Sapessi però che vuoto hai lasciato qui! Scusa per tutte le volte che avrei potuto passare a salutarti e non l'ho fatto. Se puoi butta un occhio quaggiù perché c'è un gran bisogno del tuo ottimismo e del tuo coraggio. Manchi.

Marica Giovedì 7 Maggio 2020

Te ne sei andata troppo in fretta portata via come da un vortice di uragano che ti ha strappata da tutti noi senza darci l'opportunità di portarti un sorriso o solo la nostra vicinanza.Sarai sempre nei nostri cuori ti ricorderemo per la tua disponibilità verso tutti e per tuo sorriso Anna e Osvaldo.

Anna e Osvaldo Giovedì 7 Maggio 2020

Ciao Rina
Persona buona e onesta. La tua assenza sarà per noi tristezza senza fine.

Carlo Gritti e Shirley Ferreira Giovedì 14 Maggio 2020