• Home
  • ALBORGHETTI ANTONIETTA

ALBORGHETTI ANTONIETTA

Scanzorosciate, 15 marzo 2020

Ne danno il triste annuncio nipoti e parenti tutti.

Amici e Parenti

Oggi ci ha lasciati la mia zia Antonietta.
Un esempio di tenace dignità, di estrema indipendenza, di lucidissima saggezza.
Un esempio di cuore grande come il mondo e, con questo mondo in sofferenza, ha ceduto anche il suo immenso cuore, abbracciando le sorti di un durissimo momento storico.
La storia la mia zia l'ha vissuta e l'ha fatta, era la zia di tutti quanti, quasi una "leggenda" vivente.
Non molto tempo fa si era fatta bella per visitare la nuova casa del mio fratellone, non molto tempo fa ci aveva accolti tutti in casa per la torta e il caffè per festeggiare il compleanno della mia mamma: la gloria dei piccoli gesti.
Aveva conservato come una reliquia il mio tema di italiano di prima media dove mi veniva chiesto di descrivere un eroe e io descrissi lei: la mia zia, più unica che rara.
Trovo sensazionale che sia sempre stata lei, plurinovantenne, quella davvero in grado di prodigare vita vera, la nostra Zia Antonietta, una vera guerriera, una Donna tutta d'un pezzo, piccola, ma con la forza di un lampo, di quelle che mai si tirano indietro quando c'è da fare del bene e lottare in prima linea per fare del bene.
La donna che pregava per tutti quanti, con una fede incrollabile.
La donna a cui bastava sempre una parola, una soltanto, per velarti gli occhi, perché portatrice di quella saggezza antica che solo la storia di una vita davvero vissuta sa portarsi appresso.
La donna che ha reso le sue debolezze la sua forza, e ha sempre cercato il modo per cui i suoi, e i nostri, fardelli potessero diventare leggere piume di indelebili insegnamenti. Per sollevare la vita degli altri e per non indurirla mai. Per vivere in fioritura aperta al dono anche la solitudine, la vecchiaia, il malessere.
La nostra zia Antonietta, che tanto ci teneva, non potrà avere oggi una veglia né domani un funerale; ma merita almeno un ricordo e una preghiera.

da Sara Lunedì 25 Maggio 2020